Tank Girl by Jamie Hewlett
ABOUT: LIVE FROM TORINO!?
POP CULTURE # TECHNO MUSIC
# PUNK ROCK AND HAPPINESS...
my life & MTV

   
[-_-]anKor loves these links:acidhouse \ attu \ bloody.sunday \ booooooom \ coincidenceS \ conscientiouS \ The+Cure \ fecal.face \ geisha \ glubilga \ indienudes \ (((i))) \ kottKe \ linkchecker \ mtv \ neurastenia \ sentieri.selvaggi \ splattercontainer \ SUBSONICA \ the STROKES \ trainspotting.1996 \ UNDERWORLD \ woostercollective
The ClutCh
__________________
[-_-]mondo blog:
asashleyb \ autorun \ boingboing \ consiglioegitto \ d.goldstein \ elbo \ feministe \ flickrblog \ Icepick \ ink \ kush \ lakescorner \ milinkito \ mozetta \ onemoreblog \ plep \ polaroid \ settore4C \ strelnik \ sugar-n-spicy \ ternura \ we-make-money
stockholm beat connection __________________
[-_-] les particules élémentaires:
my 31 hits:la.lista.de.la.vida;
voli imprevedibili...;
noi, the stylish kids in the riot;
exec sql select love;
amo il calcio sin verguenza;
noi, i ragazzi dello zoo di Torino;
more.important.things.in.life...;
l'età dell'oro dello sfascio 1;
matrix_anKor_reloaded;

_________flickr.ankor2:

[-_-]ME, MYSELF & I :
__________________
[-_-] I keep mine hidden:

my.lastfm\ my.flickr\ my.mp3\
out\ R.Bresson\ beldad.2\ gummo2\
Sono: massimo (anKor)
Citta': Torino
Contatto: ank2222@gmail.com
la mia email

Me, myself and i


ARCHIVIO:
/ luglio 2002 / agosto 2002 / settembre 2002 / ottobre 2002 / novembre 2002 / dicembre 2002 / gennaio 2003 / febbraio 2003 / marzo 2003 / aprile 2003 / maggio 2003 / giugno 2003 / luglio 2003 / agosto 2003 / settembre 2003 / ottobre 2003 / novembre 2003 / dicembre 2003 / gennaio 2004 / febbraio 2004 / marzo 2004 / aprile 2004 / maggio 2004 / giugno 2004 / luglio 2004 / agosto 2004 / ottobre 2004 / novembre 2004 / dicembre 2004 / gennaio 2005 / febbraio 2005 / marzo 2005 / aprile 2005 / maggio 2005 / giugno 2005 / luglio 2005 / agosto 2005 / settembre 2005 / ottobre 2005 / novembre 2005 / dicembre 2005 / gennaio 2006 / marzo 2006 / aprile 2006 / maggio 2006 / giugno 2006 / luglio 2006 / agosto 2006 / settembre 2006 / ottobre 2006 / novembre 2006 / dicembre 2006 / gennaio 2007 / febbraio 2007 / marzo 2007 / aprile 2007 / maggio 2007 / giugno 2007 / luglio 2007 / agosto 2007 / settembre 2007 / ottobre 2007 / novembre 2007 / dicembre 2007 / gennaio 2008 / febbraio 2008 / marzo 2008 / aprile 2008 / maggio 2008 / giugno 2008 / luglio 2008 / agosto 2008 / settembre 2008 / ottobre 2008 / novembre 2008 / dicembre 2008 / gennaio 2009 / febbraio 2009 / marzo 2009 / aprile 2009 / maggio 2009 / giugno 2009 / luglio 2009 / agosto 2009 / settembre 2009 / ottobre 2009 / novembre 2009 / dicembre 2009 / gennaio 2010 / febbraio 2010 / marzo 2010 / aprile 2010 / maggio 2010 / giugno 2010 / agosto 2010 / ottobre 2011 / gennaio 2012 / febbraio 2012 / giugno 2013 / luglio 2013 / settembre 2013 / ottobre 2013 / marzo 2014
  • Current Posts

  • Powered by blogger.com
  • Listed by blogarama, yaccs, blogwise


    ____does___MTV___have___a___molecule___?
    non leggete questi testi!
    non leggete questi testi!
    non leggete questi testi!
    non leggete questi testi!
    non leggete questi testi!
    non leggete questi testi!
    non leggete questi testi! non leggete questi testi!

    website stats

  • venerdì, dicembre 31, 2004


    quasi;

    a novembre
    in una plumbea
    Torino
    ho fatto queste
    foto che vedete
    chiedendo il permesso
    quasi ad ogni artista...

    solo due vaffanculo
    al passivo.

    (The essential disturbance: artissima C)

    ? anKor at : 17:34:00 2 Commenti

    mercoledì, dicembre 29, 2004


    bi sogna;

    bisogna pur scrivere qualcosa
    vicino all'immagine,
    veicolore il messaggio
    con finalità disturbanti
    tipo telefilm su italia uno
    la mappa non è il territorio
    e se cerco
    nella cronologia
    troverò il nostro
    inconscio.

    ...

    (The essential disturbance: artissima B)
    ? anKor at : 16:55:00 0 Commenti

    martedì, dicembre 28, 2004


    ma lo volete davvero;
    ...ma lo volete davvero il revival anni Ottanta?
    Del mainstream anni Ottanta?
    Degli anni Ottanta....
    italiani?
    Nel nostro paese quel decennio fu "istituzione totale",
    campo di prigionia culturale.

    c'era la dc e
    la odiavamo tanto,
    ma c'erano pur sempre i Cccp
    e i maglioni neri da indossare
    ai concerti
    dei Cure.

    (The essential disturbance: artissima A)
    ? anKor at : 16:23:00 0 Commenti

    lunedì, dicembre 27, 2004


    ...1 capodanno...
    romamore;
    è amore impossibile quello che mi chiedi
    sentire ciò che tu sola senti e
    vedere
    ciò che vedi

    in loop si attorciglia questo gioiello di un pezzo dei tiromancino,
    romani de' roma,
    la capitale delle grattachecche,
    dove vivere significa davvero vivere...
    innamorarsi di te è inevitabile cara Roma
    ce siamo lasciati annà con du' cornetti ca' crema
    alle cinque di notte...
    a porta Portese si compravano i Roles originali
    a poche lire dai cacciotari veraci
    poi ne li castelli quella cazzo di coda di tre ore sul raccordo,
    ma poco dopo ecco il più bel capodanno della mia vita,
    essere ubriachi in una festa romana significa ributtarsi a pesce sulle sane abitudini dei nostri cari,
    bacco tabacco e venere,
    altro che Play station
    altro che le seratine fighette dei miei capodonni successivi...
    lo spirito caciarone caput mundi,
    siamo rimasti indenni pure alle sculettate delle quattro sciampiste
    di non è la rai,sì proprio quell'opera d'arte dove nacque Ambra...
    capodanno durava un giorno quell'anno
    perciò fu magnifico anche il suo seguito
    si era cazzari
    fancazzisti univeristari 'a rilento'
    quando ancora non ci dammo la 'svegliata'...
    mettere insieme i trenini con Pamela e Ilaria
    con la lotta antagonista del forte prenestino,
    il massimo del radical chic se lo vedi dall'esterno
    un moda se ti vien da insultare
    non importa
    non c'è niente di male di avere tanti amici in più scarpe...
    romamore
    amoreroma
    ... nel cuore poi c'è la piazza del campo dei fiori,
    elegante e popolana, architetture patrizie colorate in rosso per noi plebei
    con i piedi infognati al bar de' testaccio
    li mortacci tua!Ma quanto ce stanno fregà 'sti magnaccioni de' politici!?

    E la canzone dell'anno è quella dei tiromancino,
    tutto il resto è noia.
    ? anKor at : 17:46:00 0 Commenti

    giovedì, dicembre 23, 2004


    ...ora le tue labbra puoi spedirle a un indirizzo nuovo...
    e lavarsi i denti con rimmel;
    quando mi lavo i denti accendo la radiolina
    ebbene sì, l'ultima mia cavolata comprende questo vincolo:
    per un corretto lavaggio dei miei denti
    e per non attaccare il lavoro del mio dentista
    devo effettuare l'operazione almeno fino a quando
    il pezzo in ascolto non sia finito.
    Mentre che il mio gatto Vasco morde i polpacci
    devo evitare accuratamente pezzi punk alla nofx
    o lag wagon da un minuto e trenta l'uno
    quindi niente radio blackout
    niente radio flash
    tanto quelli passano in auto
    tra fruscii e rumoracci per i noti problemi d'antenna.
    Tornando a bomba
    stamattina il dj non ha salvato la mia vita,
    ma mi ha riservato per il lavaggio dei denti
    'rimmel' di de gregori
    e qualcosa rimane
    fra le pagine chiare e le pagine scure
    e cancello il tuo nome dalla mia facciata
    e confondo i miei alibi e le tue ragioni
    i miei alibi e le tue ragioni

    mamma che bella
    rimmel
    Quante volte ho imprestato quella cassetta edizioni orizzonte?
    Quante volte c'ho alzato il volume in auto sgommando in piazza Vittorio?
    Quante volte t'ho usato per farla innamorare?
    Quante volte ho cannato la maggior parte delle tue rime?
    Quante volte ti ho suonata evitando accuratamente i barrè?
    Quante volte ti ho confrontato con 'Autogrill' di Guccini
    non trovando una vincitrice?
    Non ti offendere,
    ma funzioni bene
    anche con il mio dentifricio.

    (The essential disturbance: Radiohead's unquiet revolution)
    ? anKor at : 10:30:00 0 Commenti

    mercoledì, dicembre 15, 2004


    ...FATBOYSLIM - don't let the man get you down.mp3...
    stanchezza, gioia e rivoluzione;
    Bryan Patrick The Sacramento Bee
    Non farti risucchiare dal lavoro.
    Non cedere alla tirannia di quei buffoni
    allons enfants de la patrie contre nous de la tyrannie.
    Dont nous abreuve ce bouffon!
    Elu par de sinistres cons.

    come cantavano i manonegra
    come abbiamo sempre urlato nei vari primo maggio
    della nostra esistenza...
    quando il capo ti cazzia, non andare in depressione!
    E' vero che non ha senso cominciare la battaglia,
    ma almeno non diventiamo come loro.
    Non lasciamo che quello che viviamo fuori possa essere inquinato
    dalle scorie dei nostri uffici,
    dei nostri open space
    ottusi e chiusi come istituzioni totali.
    Io parlo bene e razzolo male.
    Io c'ho sofferto per qualche cazzata fatta in trasferta
    noi non siamo macchine
    tutti possono sbagliare
    non chi è in trasferta per lavoro sotto l'alito del cliente
    noi siamo la spilletta del brand
    noi siamo lo scudo del trademark
    carne da macello nelle trincee del mercato dell' ICT...
    l'ho sempre saputo che c'aveva ragione Kant
    dentro di noi un sole sorge sovrano
    la legge morale
    tanto affascinante quanto il cielo stellato sopra di noi...
    su di noi nemmeno una nuvola
    In fondo non lasciamo che questo lavoro possa abbassarci il nostro debole entusiasmo...
    nel grigiore quotidiano l'alternativa a lamentarsi
    e contoncersi nell'autocommiserazione è lasciare che sia l'ironia a dare il giusto senso e il giusto peso alle cose...
    al ritmo della batteria dell'ultimo singolo di fat boy slim
    don't let the man get you down
    ma quand'è che MTV si sveglia proponendo finalmente, ogni dieci minuti, il suo video antirazzista,
    quel video speriamo che sia anche un po' subliminale
    con quella figa di Paris Hilton, ormai è lei il vero prezzemolino che ci rimane tra i denti, l'abbiamo pure vista al bar nel video di eminem poco dopo le vomitate su mr Michael Jackson.
    I video più o meno incazzati sono quelli che amo di più in questo momento
    non importa se lo sono sotto una coltre patinata.
    A me piaciono punto e basta!
    Torniamo al lavoro,
    torniamo a farci sfruttare ancora un po'.
    Il mio più grande difetto è essere troppo buono.
    'Chi è buono è coglione' diceva il mio nonno saggio.
    In un azienda si salva chi mette con forza dei paletti
    dei vincoli
    anche a costo di passare per persona poco disponibile
    alla maturazione e crescita professionale
    con prospettive appaganti...
    Dall'esterno c'è che crede che io stia facendo carriera,
    non lo so,
    io mi accontenterei di fare almeno un giorno al mese
    le canoniche otto ore lavorative.
    Che schifezza,
    per farla breve ho tolto spazio al mio rapporto
    e questo non deve più succedere,
    almeno non più in questa maniera invasiva!
    Non so se reggo!
    Sono stanco,
    ma tanto felice perchè fra un mese mi sposo.
    La convivenza è stata splendida
    i migliori anni della nostra vita.
    Ora è schedulato questo nuovo affascinante upgrade.
    Il nostro sistema operativo ha retto bene
    nonostante qualche fatal error
    e qualche riavvio necessario.

    E' vero
    solo un cretino
    alla Forrest Gump
    sarebbe filice dopo tre trasferte in 5 settimane.
    Un ragazzo slovacco mi ha consigliato di vedere Terminal di Tom Hanks, dice che dai miei racconti sulle disavventure all'aereporto di Praha, gli è venuto in mente il protagonista del film, suo malgrado catapultato nei comici e assurdi non-luoghi aereoportuali fatti su misura per 'business man on travel').
    C'è stato un giorno che mi è venuta voglia di prendere un permesso dalle sette alle otto di sera!Ma non l'ho fatto solo per non regalare neanche un ora a quelle teste d'uovo.
    L'azienda non solo mi mette i piedi in testa,
    no
    qui, da alcuni anni impera la mancanza di rispetto di ogni vincolo sindacale, di ogni diritto acquisito, di ogni fisiologica esigenza del lavoratore medio...
    va beh,
    la faccio breve,
    pur avendo con i miei capi un ottimo rapporto,
    ma mi sembra di notare che le esigenze di profitto
    e la stagnazione economica abbiano fatto piazza pulita
    delle minime regole contrattuali...
    le regole son queste, prendere o lasciare...
    Mi viene in mente Riff raff
    ken loach
    quanto è reale la sua conoscenza del mondo del lavoro
    a tutte le fasce
    in ogni logica di capitale
    impera spesso la disumanizzazione del singolo.
    Spesso le strategie alienanti e intimidatorie
    vengono fornite nei nostri posti di lavoro con delicata tecnica sopraffina.
    Questo venerdì c'è uno sciopero di quattro ore
    semplicemente
    per la difesa di posti di lavoro nel mio settore.
    Nella mia regione.
    Nella mia vita.
    Viva la revoluciòn!
    Il booklet di Palookaville esalta la rivoluzione,
    ci insegna a buttarci nel surf
    anche se non sappiamo nuotare
    anche se la terreferma
    piano piano
    si allontana,
    insomma salviamoci ora o mai più.
    Non facciamoci fregare dalle loro inondazioni di bla bla
    'non so quanto ciascuno di noi abbia potuto determinare, con le proprie scelte, l'andamento della propria vita o quanto, invece, esso sia la risultante anche di eventi fortuiti che sono accaduti al di fuori dal nostro diretto controllo.
    Per quello che mi riguarda penso che forse non sono tanto stato io ad avvicinarmi al mondo dell'ICT ma, per una serie di circostanze, me lo sono trovato sulla mia strada. Essendo facilmente attirato dalle cose intriganti, la convivenza con il mondo ICT è stata piacevole, duratura e fonte di importanti soddisfazioni. Aver dato il giusto peso a questo rapporto con "il mondo dell'ICT" ed aver curato anche altri interessi al di fuori di esso, mi permette di continuare ad interessarmene con la stessa curiosità e passione che avevo quando ero più giovane.'


    Ma fatela finita,
    grazie.
    (The essential disturbance: fatboyantiracism)
    ? anKor at : 13:02:00 0 Commenti

    martedì, dicembre 14, 2004


    ...perle ai bloggers...
    elastica - 'connection';
    The British punk band Wire thought the main guitar riff from this song sounded too similar to its "Three Girl Rhumba," released in the 70s. In 1995, Wire threatened Elastica with legal action, and the matter was settled out of court.
    (The essential disturbance: illegal-art.org)
    ? anKor at : 15:10:00 0 Commenti

    domenica, dicembre 12, 2004


    ...poche ore prima di tornar in produzione...
    weihnachtsmarkt;
    sabato notte e domenica mattina
    a Stoccarda,
    a meno 6 gradi
    noi poveri developer italici
    andiamo a zonzo per le imponenti strasse...
    qui son così belli i mercatini di Natale, lo dico davvero (altro che i caotici 'obei obei'!) con le candele a forma di piccolo santa claus, le biondine uno e ottanta, la birra gelata della Sassonia, i wurstel saporiti grondanti senape, più quell'anarchica esigenza e voglia di uscire dagli schemi rigidi delle festività strutturate e commerciali... insomma buon natale balenghi da questa fredda cara Deutschland, facciamo meno regali andiamo in piazza a trincare anche noi, peccato solo che qui ci servono un caffè che è una brodaglia scura scura, va bè cosa centra, quando torno voglio finalmente riuscire a vedere il film meno natalizio dell'anno: Donnie Darko film cult che ha subito/beneficiato dello stesso clamore di KIDS docu-film sulle perdizioni giovanili nell'era dell'aids, ok, aspettate un attimo ad inondare le sale di Vanzinate,
    almeno aspettate il mio ritorno dalla trasferta lavorativa...

    vi prego.

    Ed ora lasciatevi trasportare dalla dolcezza di questa lingua: "weihnachtszeit in Stuttgart: ein wahres Märchen! Über 200 herrlich dekorierte Stände mit duftendem Glühwein und leckeren Zimtwaffeln. Diese charmante Grosstadt bietet Ihnen aufregende Sehenswürdigkeiten und den grössten Weihnachtsmarkt Europas. Lassen Sie sich von diesem Weihnachtsmärchen zwei Tage verzaubern..."

    (The essential disturbance: also sprach Pankhurst Sylvia)
    ? anKor at : 23:18:00 0 Commenti

    sabato, dicembre 11, 2004


    ...trasferta lavorativa tedesca...
    vivere e gelare a Stuttgart;
    ora sono di nuovo in trasferta
    vicino a Stoccarda questa volta
    la costante è il freddo
    banalmente
    nello stanzino dopve stiamo installando il software
    fa freddo
    fa molto freddo
    fa troppo freddo,
    sono due mesi che mi fanno girare nei frigo d'Europa
    ma come è possibile vivere
    in un posto così
    per carità
    le case son belle
    i treni ultra tecnologici
    la macchina che mamma Avis c'ha dato
    una figata pazzesca
    espressione bauscia,
    ma come definireste il nuovo modello
    nero fiammante della mercedes
    classe A
    per noi
    due poveri italianotti
    la perla ai porci
    o poco meno...
    ma lunedì riparto
    e andate a qual paese
    voi e vostri bicchieri tutti diversi
    a seconda del tipo specifico di birra
    la pils
    la paulner
    la non mi ricordo
    sarete pure 'uber alles',
    ma io non vedo l'ora di tornarmene nel mio Sud


    a Torino.
    (The essential disturbance: il prodigio, non muore mai!)
    ? anKor at : 10:31:00 0 Commenti