Tank Girl by Jamie Hewlett
ABOUT: LIVE FROM TORINO!?
POP CULTURE # TECHNO MUSIC
# PUNK ROCK AND HAPPINESS...
my life & MTV

   
[-_-]anKor loves these links:acidhouse \ attu \ bloody.sunday \ booooooom \ coincidenceS \ conscientiouS \ The+Cure \ fecal.face \ geisha \ glubilga \ indienudes \ (((i))) \ kottKe \ linkchecker \ mtv \ neurastenia \ sentieri.selvaggi \ splattercontainer \ SUBSONICA \ the STROKES \ trainspotting.1996 \ UNDERWORLD \ woostercollective
The ClutCh
__________________
[-_-]mondo blog:
asashleyb \ autorun \ boingboing \ consiglioegitto \ d.goldstein \ elbo \ feministe \ flickrblog \ Icepick \ ink \ kush \ lakescorner \ milinkito \ mozetta \ onemoreblog \ plep \ polaroid \ settore4C \ strelnik \ sugar-n-spicy \ ternura \ we-make-money
stockholm beat connection __________________
[-_-] les particules élémentaires:
my 31 hits:la.lista.de.la.vida;
voli imprevedibili...;
noi, the stylish kids in the riot;
exec sql select love;
amo il calcio sin verguenza;
noi, i ragazzi dello zoo di Torino;
more.important.things.in.life...;
l'età dell'oro dello sfascio 1;
matrix_anKor_reloaded;

_________flickr.ankor2:

[-_-]ME, MYSELF & I :
__________________
[-_-] I keep mine hidden:

my.lastfm\ my.flickr\ my.mp3\
out\ R.Bresson\ beldad.2\ gummo2\
Sono: massimo (anKor)
Citta': Torino
Contatto: ank2222@gmail.com
la mia email

Me, myself and i


ARCHIVIO:

  • Powered by blogger.com
  • Listed by blogarama, yaccs, blogwise


    ____does___MTV___have___a___molecule___?
    non leggete questi testi!
    non leggete questi testi!
    non leggete questi testi!
    non leggete questi testi!
    non leggete questi testi!
    non leggete questi testi!
    non leggete questi testi! non leggete questi testi!

    website stats

  • lunedì, maggio 10, 2004


    ...oggi essere banale non è necessariamente un male...
    nemici dei nemici;
    perplessi al concerto degli asian dub foundationgli ADF hanno spinto sull'acceleratore eseguendo un buon concerto per nostalgici/reduci dell'acid house
    (come me!) con un sound system spartano infilano sottotraccia un'elettronica multietnica...
    poche concessioni agli estetismi, alle virate indianofile, qui il guru Sai Baba non entra manco per sbaglio...
    Rimangono in canna pezzi considerati anthem anti razzisti anni novanta
    come 'buzzin' e 'black and white'.
    Cresce il disappunto della Torino universitaria, si taglia con il coltello.
    Ma come pago l'ingresso per un concerto combat dub e mi ritrovo in una disco di adolescenti scalmanati!!?
    Ebbene si!
    Hai sbagliato i calcoli
    stasera non c'è niente di indie-rock-pop (ok alla prossima etichetta sonora chiudo il post!?!) e di etnico ci sono solo le magliette verdi-gialle giamaicane e l'odore acre della maria.
    Altro che world-music!
    Questi suoni sono londinesi e occidentali fino al midollo!
    Sono le viscerali scorie radioattive di London city...
    Si pensava di accarezzare dei dalmata e
    ci si è ritrovati in compagnia di pit bull affamati.
    Niente,
    ma proprio niente di ricercato.
    Più che un concerto,
    quasi una sempliciotta delinquente provocazione.
    Comunque sia non male le cover
    e che cover:
    'out of space' dei prodigy (fatta due volte!!) sempre più bella, cover di una cover di rasta marley
    e udite udite: 'ready or not' dei Fugees!?!
    Con la voce di Lauren Hill a scaldare i cuori...
    siamo molto più dalle parti degli illegali rave del east end londinese
    che dei centri pseudo culturali no-globbal.
    Un dj-set molto poco leonka o buddha bar alternativi e molto più festa proletaria in casermoni abbandonati:
    ritmi jungle gemellati con tossiche linee dub, semplici irruenti bombardate techno con cantato 'slang' incomprensibile.
    Niente lustrini, sitar etnici, cazzatine sonore e carezze melodiche.
    Solo spray rosso che violenta le pareti
    e pugni n pancia
    gente che balla
    mix di razze
    united colours of revolution
    il dissenso urlato fuck bush fuck blair
    le mani che si alzano
    bottiglie vuote che rotolano tra le sneackers colorate.

    Che bello vedere le facce sconvolte,
    deluse e incazzate di chi voleva la giusta colonna sonora al thc portato da casa...
    invece niente
    solo ottimi bassi per ballare
    mica per niente i più soddisfatti sono gli under diciotto
    quelli che in fondo non sanno niente degli Asian Dub Foundation
    Loro non li 'vestivano' alle manifestazioni.
    Le nuove leve dell'antagonismo prendono il testimone allegramente.
    Torinoooooo
    il nome della nostra città ripetuta nel free style
    mentre salgono echi di musica indiana rimasticata in chiave elettronica minimale...
    va bene lo ammetto: non c'è un battito con non sia già stato udito...
    questi breakbeats li abbiamo 'assaggiati' già mille volte,
    ma non riusciamo a stare fermi
    manco per sogno
    noi la faccina disgustata la lasciamo agli altri...
    per stasera non saremo Alberto Campo
    sotto sotto si capisce che l'originalità è ai minimi storici,
    ma siamo di bocca buona noi.
    Oggi di originale c'è davvero poco in ambito più o meno antagonista...
    per non parlare dell'area elettronica che può solo salvarsi
    rinnegando quello che è diventata:
    la salvezza solo dando alle fiamme la techno dei pubblicitari,
    quella liofilizzata degli artisti off e la chill-out delle passerelle più o meno alternative.
    ...sembra proprio lampante che gli unde rworld sono l'esempio da seguire
    sempre più criptici
    nascosti
    oscuri
    e in qualche modo
    innovativi.
    Two months più avanti di tutti.

    Vendere meno per vivere più a lungo.
    Va beh ora lasciamo stare, qui all'hiro non si crea niente di nuovo:
    oggi si balla punto e basta.
    Prove tecniche con technics.
    Un due tre.
    Domani si colpisce secco
    siete pronti
    ready or not’
    here i come’
    you can’t hide
    gonna find you and take it slowly
    ready or not’
    here i come’
    you can’t hide
    gonna find you and make you want me.

    (The essential disturbance: beetlEblue ascolta ADF di nascosto...)
    ? anKor at : 15:18:00 0 Commenti